XChiudi

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, lei accetta che vengano utilizzati dei cookie per proporle servizi e offerte in linea con le sue aree di interesse.

Per saperne di più e configurare i cookie

Contrastare la celluliteAdipocita: principale responsabile della cellulite

La cellulite, detta anche pelle a buccia d'arancia, è caratterizzata da un aumento e da un cambiamento strutturale del tessuto adiposo (riserva lipidica) nell'ipoderma (strato più profondo della pelle).

Cellulite e adipociti

Il tessuto adiposo è costituito da cellule denominate adipociti. Queste particolari cellule, vere e proprie riserve energetiche, sono in grado di immagazzinare i grassi apportati dall'alimentazione sotto forma di trigliceridi. Più gli adipociti si caricano di lipidi e più si ingrossano, comprimendo i vasi sanguigni e linfatici. Il drenaggio dell'acqua e delle tossine diventa difficoltoso e possono comparire piccoli amassi di grasso. L’aspetto superficiale della pelle cambia, diventando irregolare: da qui la definizione "a buccia d'arancia".

Tre principali tipologie di cellulite:

  • La cellulite adiposa, derivante dalla mancanza di esercizio fisico e da un'alimentazione eccessivamente grassa. È spesso correlata ad uno stato di sovrappeso e non è dolorosa al tatto.
  • La cellulite acquosa è dovuta a problemi di circolazione sanguigna (ritenzione idrica, insufficienza venosa...).
  • La cellulite fibrosa è profonda e generalmente dolorosa al tatto. È provocata dall'indurimento delle fibre di collagene.

 

Persone colpite dalla cellulite:

Gli uomini e le donne non sono uguali di fronte alla cellulite. Numerosi studi hanno evidenziato che quasi 9 donne su 10 sono afflitte da questo problema ad un certo punto della loro esistenza. Nel caso degli uomini, il rapporto è invece di 1 su 50. Questa constatazione non deve sorprendere, in quanto le donne sono predisposte ad immagazzinare energia sotto forma di grasso in vista di un'eventuale gravidanza (in media, il 22% di massa grassa nelle donne contro il 12% negli uomini). Nelle donne, le parti del corpo maggiormente colpite dalla cellulite sono i fianchi, le cosce, le natiche e il ventre. La cellulite maschile è generalmente localizzata sul ventre e sulle braccia.

Contrastare le cause della cellulite

Le cause della cellulite hanno molteplici origini:

  • Genetica: alcune persone sono naturalmente più soggette di altre.
  • Alimentare: regimi alimentari ricchi di lipidi e/o di sale...
  • Circolatoria: l'insufficienza venosa, le varici e gli edemi favoriscono la ritenzione idrica e, quindi, la comparsa della cellulite.
  • Cattiva igiene di vita: mancanza di esercizio fisico, tabacco, stress
  • Ormonale: assunzione di un contraccettivo orale, menopausa...
  • Farmacologica: l'assunzione di farmaci corticosteroidi e/o di antistaminici può influire sull'aspetto a buccia d'arancia della pelle.


I massaggi (il più noto dei quali è probabilmente il cosiddetto "palper-rouler") sono i migliori alleati nella lotta contro la cellulite. Abbinato ad un principio attivo efficace come la caffeina, il massaggio favorisce lo smaltimento dei grassi, stimolando nel contempo la circolazione sanguigna.

Attivo puro consigliato:
A90 Caffeina: L’attivo puro anti-cellulite