XChiudi

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, lei accetta che vengano utilizzati dei cookie per proporle servizi e offerte in linea con le sue aree di interesse.

Per saperne di più e configurare i cookie

Cura della pelle grassa

La pelle grassa è caratterizzata da un'eccessiva produzione di sebo, sostanza grassa protettiva prodotta dalle ghiandole sebacee. Le conseguenze di questa iper-secrezione sono visibili: pelle lucida, pori dilatati, presenza di comedoni aperti (punti neri) o chiuso (microcisti).

Pelle grassa: trattare il sebo in eccesso

Il sebo risale lungo il canale pilo-sebaceo, per poi essere eliminato attraverso i pori dell'epidermide, dove forma un film idrolipidico protettivo superficiale. A causa di vari fattori, accade però che le ghiandole sebacee producano troppo sebo.

La pelle grassa appare più lucida nella cosiddetta zona "T" (fronte, naso e mento). I pori sono dilatati e la grana della pelle è quindi irregolare. In quantità eccessiva, il sebo può ostruire i pori della pelle. La pelle grassa diventa allora terreno fertile per i problemi di acne (presenza di punti neri, comedoni, brufoli...)

Questo fenomeno è molto frequente alla pubertà, a causa degli sconvolgimenti ormonali: un derivato del testosterone si fissa sulle ghiandole sebacee, aumentando notevolmente la produzione di sebo. Il fenomeno della pelle grassa non è però riservato ai soli adolescenti. Può infatti persistere anche in età adulta. Oggi, quasi il 54% delle donne lamenta occasionalmente questo problema.

Le cause della pelle grassa possono quindi essere disparate:

  • Fattori ormonali: adolescenza, pillola contraccettiva non correttamente dosata, gravidanza...
  • Ereditarietà
  • Condizioni climatiche: il calore, associato all'umidità, fluidifica il sebo, il quale "cola" sulla superficie dell'epidermide, accentuando l'aspetto lucido della pelle.
  • Stress: modifica l'equilibrio ormonale e stimola la secrezione sebacea.
  • Tabacco e inquinamento: le sostanza tossiche determinano un incremento del volume delle ghiandole sebacee. I pori sono dilatati e la produzione di sebo aumenta.

 

Dalla pelle grassa alla pelle mista

La pelle mista ha la particolarità di essere normale o secca sulle guance e grassa nella zona "T" (fronte, naso e mento). La cura della pelle mista è delicata. Infatti, poiché le esigenze sono diverse nella zona "T" e sul resto del viso, è importante scegliere prodotti detergenti e idratanti adeguati: né troppo aggressivi né troppo ricchi; analogamente, i trattamenti idratanti non devono né troppo nutrienti né comedogeni, come il Trattamento opacizzante equilibrante.