XChiudi

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, lei accetta che vengano utilizzati dei cookie per proporle servizi e offerte in linea con le sue aree di interesse.

Per saperne di più e configurare i cookie

Cura della pelle scura

Non esiste alcuna differenza fondamentale tra la pelle chiara e la pelle scura, se non a livello dei melanociti, le cellule all'origine del colore della pelle.

Pelle scura: Un trattamento diverso in un clima temperato

Nella pelle scura, il numero di melanociti è identico a quello di una pelle bianca; ciò che varia è il loro funzionamento. Sono infatti più attivi e fabbricano grani di melanina più grandi e più scuri (si tratta soprattutto di eumelanina), che si distribuiscono poi nei cheratinociti lungo l'intera epidermide. Da qui deriva un'efficace protezione contro il sole. Le pelli scure sono poco inclini al colpi di sole e alle forme di cancro indotte dai raggi UV.

I problemi di pigmentazione delle pelli scure

Nelle persone di colore, la pigmentazione delle pelle non è uniforme: alcune zone sono più scure, come il contorno della bocca o degli occhi, la fronte o il collo. I disturbi cutanei, come le lesioni acneiche, le piccole cicatrici, le irritazioni o le infiammazioni, possono provocare macchie iper-pigmentate. A causa dell'utilizzo di creme grasse per curare i capelli, l'acne può essere più marcata all'attaccatura del cuoio capelluto.

La pelle scura è spesso irritabile, il che può essere legato a condizioni climatiche sfavorevoli e dare luogo ad infiammazioni superficiali, le quali provocheranno a loro volta iper-pigmentazioni. In alcuni casi, l'irritazione è dovuta all'impiego prolungato di prodotti schiarenti aggressivi, come i corticoidi, i quali indeboliscono la pelle e la rendono più sensibile. L’idrochinone può anche causare depigmentazioni "a coriandoli" (molteplici macchioline bianche).

L'invecchiamento delle pelli scure si traduce soprattutto in irregolarità della pigmentazione.

Attivi Puri consigliati:
A10 Mimosa tenuiflora: L’attivo puro delle pelli fragili

A43 Enoxolone 280: L’attivo puro delle pelli molto reattive

A 46 Enoxolone 930: L’attivo puro delle pelli irritate

Trattare una pelle scura che si disidrata facilmente

Lo strato corneo delle pelli scure non è più spesso, bensì più denso. La funzione barriera è meno efficace rispetto ad una pelle chiara e la pelle scura si disidrata facilmente, con un'elevata perdita transepidermica d'acqua. Si desquama ed assume un aspetto grigiastro, soprattutto in inverno. Infatti, mal sopporta il freddo e, nei climi temperati, poiché traspira poco, il suo naturale sistema di idratazione dà luogo a scompensi. La pelle del corpo è spesso molto secca, o addirittura ruvida, con un aspetto "pelle di coccodrillo", soprattutto sulle gambe. L’epidermide deve quindi essere continuamente idratata e nutrita in corrispondenza delle zone secche.

Trattata con prodotti inadeguati, la secchezza cutanea del viso può dare luogo ad un'iperseborrea, con conseguente pelle lucida. Da qui la necessità di prodotti idratanti non comedogeni.

Anche i capelli e il cuoio capelluto sono spesso molto secchi, il che induce ad utilizzare trattamenti grassi, capaci di favorire o di aggravare l'acne all'attaccatura dei capelli.

L'impiego troppo frequente di prodotti d'igiene aggressivi (sapone di Marsiglia, gel doccia) e le esfoliazioni meccaniche ripetute devono essere evitate, in quanto alterano il film idrolipidico e accentuano la secchezza cutanea e l'irritazione delle pelle, già messa a dura prova dall'igrometria ridotta, dal freddo, dallo sfregamento degli indumenti e dal calcare contenuto nell'acqua delle nostre regioni temperate.

Attivi Puri consigliati:
A30 Vitamina PP: L’attivo puro delle pelli secche

A31 Aloe vera: L’attivo puro delle pelli disidratate

A60 Acido Citrico AHA: L’attivo puro per la luminosità dell'incarnato

Trattamenti biomimetici consigliati:
B21 Emulsione leggera idratante

B52 Latte vellutato nutriente corpo

La pelle scura: una pelle con poche rughe

Ben adattata al sole, la pelle scura invecchia poco prima dei 50 anni. Il derma, spesso e compatto, con fibre elastiche dalla struttura leggermente diversa rispetto a quelle della pelle chiara, è efficacemente protetto contro l'elastosi solare. Da qui la comparsa tardiva delle rughe. I segni dell'invecchiamento possono quindi essere trattati con gli stessi prodotti previsti per le pelli più chiare, in quanto i meccanismi sono identici.