XChiudi

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, lei accetta che vengano utilizzati dei cookie per proporle servizi e offerte in linea con le sue aree di interesse.

Per saperne di più e configurare i cookie

Curare l'orticaria

L’orticaria è un'infiammazione cutanea molto diffusa. Sembra infatti che quasi il 25% della popolazione mondiale sia colpito da questo fenomeno almeno una volta nella vita.

Comparsa dell'orticaria

L’orticaria è caratterizzata dalla comparsa di placche rosse (eritema) e di rigonfiamenti (edema), accompagnati da prurito più o meno intenso. Può essere acuta o cronica (diversi mesi). Nel caso delle orticarie croniche, è raro riscontrare una causa diallergia cutanea. Ad eccezione delle ortiche o di alcune altre rarità, non esiste l'orticaria da contatto. Non è quindi utile ricercare un fattore locale (applicazione di una crema o altro prodotto a contatto con la pelle) che abbia potuto scatenare i sintomi.

Reazione del corpo all'orticaria

Si tratta di un'ipersensibilità immediata che sopraggiunge nei minuti o nelle ore successive alla penetrazione dell'allergene nell'organismo tramite ingestione (alimenti, farmaci), inalazione o per via intravenosa (farmaci, prodotti di contrasto iodati,...). In presenza dell'allergene, i mastociti (cellule presenti nella pelle) liberano istamina ed altri mediatori dell'infiammazione. Questi mediatori rendono porosi i vasi sanguigni del derma, con conseguente fuoriuscita del liquido contenuto nei capillari verso il derma stesso. Questo crea un edema dermico, all'origine delle placche rosse e pruriginose.

Queste anomalie rientrano generalmente nell'ordine nell'arco di alcune ore e la pelle ridiventa perfettamente normale. Poiché l'epidermide è del tutto normale anche in presenza dell'orticaria, non esistono trattamenti cosmetici da consigliare in particolare. La cura si avvale di farmaci antistaminici.