XChiudi

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, lei accetta che vengano utilizzati dei cookie per proporle servizi e offerte in linea con le sue aree di interesse.

Per saperne di più e configurare i cookie

La pelle e il sole

Il sole è un elemento indispensabile per il nostro organismo e per la salute della pelle. Esercita effetti benefici sulla pelle: attiva la sintesi della vitamina D (indispensabile per la densità ossea) e della melanina (pigmento responsabile della colorazione della pelle), nonché la riduzione di alcune dermatosi.

I danni del sole sulla pelle

In caso di prolungata esposizione o di forte irraggiamento, il sole costituisce un pericolo per il nostro organismo, a causa dei raggi ultravioletti (UV), che penetrano all'interno della pelle. In particolare, il sole è responsabile:

  • Di eritemi, irritazioni e pruriti
  • Dell'invecchiamento cutaneo, con conseguente squilibrio della pigmentazione e comparsa di rughe
  • In alcuni casi estremi, di melanomi (cancro della pelle sviluppato a spese dei melanociti) o di carcinomi cutanei

 

Reazione della pelle al sole

I danni provocati dal sole dipendono dalla natura della pelle, dalla durata e dal luogo di esposizione. L'irraggiamento solare che colpisce la superficie della Terra è costituito da due tipi di ultravioletti: gli UVA, che penetrano in profondità nella pelle e alterano la rigenerazione cellulare e le fibre di collagene; e gli UVB, che penetrano nell'epidermide fino alla membrana basale e sono responsabili dei colpi di sole, delle macchie e, in ultimo, dei melanomi.

All'interno della pelle, gli UV sono responsabili dell'invecchiamento cutaneo; in particolare, gli UVA favoriscono la formazione di radicali liberi e degradano le fibre di collagene e di elastina. Provocano anche mutazioni del DNA delle cellule cutanee, le quali possono allora trasformarsi in cellule cancerogene: melanoma nel caso di una cellula pigmentaria o carcinoma in quello di una cellula epidermica.

L'invecchiamento della pelle è in parte dovuto agli effetti nocivi dei radicali liberi generati nella pelle dai raggi ultravioletti. Per preservare la pelle dall'invecchiamento precoce, è consigliabile prepararla all'esposizione solare e proteggerla poi per l'intera durata dell'irraggiamento solare.

Attivi Puri consigliati:
A80 Ectoina: l’attivo puro per preparare la pelle all'abbronzatura

A83 Tirosina: L’attivo puro in caso di abbronzatura difficile

Trattamenti Biomimetici consigliati:
B22 Emulsione leggera idratante SPF 10

B24 Crema vellutata idratante SPF 10 (in caso di esposizione al sole: applicare un prodotto solare con un indice di protezione più elevato: SPF da 30 a 50)