XChiudi

Proseguendo la navigazione sul nostro sito, lei accetta che vengano utilizzati dei cookie per proporle servizi e offerte in linea con le sue aree di interesse.

Per saperne di più e configurare i cookie

La pelle e il tabacco

Nocivo per la salute, il tabacco lo è altrettanto per la pelle.

Conseguenze del tabacco sulla pelle

Il consumo di tabacco provoca:

  • L'invecchiamento precoce della pelle: i tratti e le rughe sono più marcati
  • La pelle delle dita ingiallisce
  • La pelle assume un aspetto atrofico e grigiastro
  • La pelle è più sottile e, spesso, più sensibile


Il tabacco è coinvolto anche nello sviluppo di dermatosi croniche: psoriasi, eczemi, ulcere croniche... e nel rallentamento della cicatrizzazione delle ferite. Infine, il tabacco ha effetti nefasti su capelli, unghie (pigmentazione), mucosa della bocca (lesioni) e denti (pigmentazione brunastra delle gengive).

Il tabacco invecchia precocemente la pelle

È a livello del derma che le modifiche indotte dal tabacco sono più consistenti:

  • Alterazione delle fibre di elastina e di collagene
  • Aumento del tasso di radicali liberi nella pelle, con conseguente distruzione delle strutture cellulari
  • Deterioramento dell'ossigenazione e della vascolarizzazione della pelle
  • Conseguenze visibili: le rughe di espressione sono più marcate e sottili rughette compaiono intorno alla bocca e sulle guance. La pelle è più sottile e l'incarnato è più spento. Naturalmente, vi consigliamo di ridurre al massimo il consumo di sigarette. Potete anche utilizzare quotidianamente un trattamento per la pelle.


Attivo Puro consigliato:
A62 Acido Ellagico: L’attivo puro contro la pelle spenta del fumatore

Trattamenti Biomimetici consigliati:
B37 Trattamento luminosità dell'incarnato

B38 Trattamento ultra-idratante

B39 Trattamento rigenerante ridensificante (se la pelle presenta già rughe)